Risarcimento danni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 2298, depositata in data 30 Gennaio 2018, torna su un argomento sempre di stretta attualità, spesso frutto di acceso dibattito con prese di posizione a volte antitetiche.

Cassazione: se la buca sul manto stradale è prevedibile nessun diritto al risarcimento.

L’ampiezza dell’avvallamento e l’orario diurno del sinistro indici di prevedibilità

La condotta di guida imprudente, riconducibile alla disattenzione posta nel verificare le condizioni del manto stradale, sono le cause del mancato avvistamento della buca, la cui presenza – anche in considerazione delle dimensioni della stessa e delle buone condizioni di visibilità – risultava prevedibile. Tali circostanze, pertanto, escludono il diritto al risarcimento del danno.

(Fonte: www.studiocataldi.it)